La corrente è saltata ma il contatore è su: cosa fare

La corrente è saltata ma il contatore è su: cosa fare

3 Maggio 2021 0 Di admin5758

La corrente a casa è saltata ma il contatore è rimasto su?

Dietro tale motivazione, ci potrebbero essere diverse cause. In questa guida ti spiegheremo quali potrebbero essere le conseguenze che hanno scatenato questa ambiguità.

Forse può interessare: Mi hanno abbassato la corrente: che succede adesso?

Non è raro quindi, che salta la corrente ma non il contatore nonostante le cause possano essere svariate. In ogni caso, basta perdersi in chiacchiere e segui la guida per scoprire le eventuali soluzioni.

Il contatore rimane su ma non c’è luce a casa: cosa succede?

Con molta probabilità, anche quando salta la corrente ma non il contatore, il problema più grosso potrebbe derivare dal superamento eccessivo della potenza che potresti consumare. Questo succede quando ci sono troppi elettrodomestici attaccati contemporaneamente.

Se non hai ancora fatto il passaggio alle lampade a led potresti avere dei consumi più alti e quindi ti conviene passare velocemente a questa tecnologia per risparmiare in bolletta.

Le abitazioni di casa hanno normalmente contatori con potenza di 3kWh, quindi se hai molti elettrodomestici, condizionatori e altri strumenti che consumano molta tecnologia ti conviene far aumentare la portata del tuo contatore.

Anche i condizionatori consumano parecchia corrente, ne ho parlato in questo articolo per farti capire al meglio quando può consumare un condizionatore dual split.

L’interruttore magnetotermico viene chiamato nel gergo più comune, come salvavita. Una parola ben definita e non rara, perché in caso di malfunzionamento dell’impianto, quest’ultimo dovrebbe attivarsi per salvaguardare la salute di chi vi abita l’appartamento.

Se però, la sua levetta nera non dovesse scendere giù, potrebbe significare che sia rotta oppure che è in corso uno di questi problemi:

  • Corto circuito: a causa di una presa guasta o malfunzionamento improvviso di un apparecchio elettrico, l’impianto potrebbe esser andato in corto. Potrebbe essere anche un’elettrodomestico a causare questo problema, ti conviene quindi controllare ogni elettrodomestico se fa saltare la vostra corrente.
  • Cavi scoperti: se fosse stato presente un contatto accidentale con un cavo non coperto, inevitabilmente salterà la corrente elettrica, per questo motivo ti conviene sentire il tuo elettricista di fiducia perché la pratica di ricerca è molto pericolosa.
  • Umidità: condensa, umidità e una copertura non ottimale delle prese, potrebbe provocare lo stacco della corrente, questo succede maggiormente se il nostro salvavita è molto sensibile e quindi alla minima sollecitazione fa scattare la corrente.
  • Maltempo: sia un eccessivo vento che un forte temporale, potrebbe arrecare danni alla linea elettrica o semplicemente, far saltare la corrente per un piccolo lasso di tempo. Se vuoi verificare questa cosa puoi chiamare il tuo fornitore di energia elettrica che sicuramente ti informerà se ci sono dei Blackout nella tua zona.
  • Maggior assorbimento: se gli elettrodomestici accessi contemporaneamente fossero troppi, questo provocherà un distacco dell’energia elettrica. Attenzione a non confondere questo problema con il superamento della potenza, che sono due situazioni una diversa dall’altra.

Non va omessa la possibilità che se la corrente è saltata ma il contatore resta su, si potrebbe supporre un malfunzionamento del salvavita che a sua volta annullerebbe le possibili cause precedenti, proprio perché l’unico problema è questo guasto.

Nei casi più critici, se dovesse continuare a mancare la corrente in casa, ti suggeriamo di non toccare nient’altro e contattare un elettricista di fiducia che saprà risolvere il tuo problema.